LA VIA DEL GUERRIERO KRAV MAGA

ARTI MARZIALI LA VIA DEL GUERRIERO

LE NOSTRE SEDI

ASD ARCADIA VIA RIO DE JANEIRO 17 TORINO

ASD IL CAMPETTO VIA PONDERANO 20 TORINO

INFO 3931946080

LEZIONI DI KRAV MAGA CON MMA INTEGRATO ADATTE A TUTTI BAMBINI UOMINI E DONNE

I Principi del Krav Maga

1 COMBATTIMENTO VERBALE

2 AUTODIFESA

3 COMBATTIMENTO FACCIA A FACCIA

4 Nel Krav-Maga non esiste nessuna regola.

5 Il Krav-Maga è estrema EFFICACIA, ISTINTIVITÀ, CONDIZIONAMENTO e VELOCITÀ

6 Utilizzare sempre i punti sensibili dell’avversario.

7 SICUREZZA IN SE STESSI ED AUTOSTIMA : la pratica del krav maga influisce altresì in fattori psicologici degli allievi, tutto il lavoro praticato sotto stress e le esecuzioni delle tecniche in diversi teatri operativi , rendono l’ allievo piu’ sicuro ma soprattutto intervengono in una crescita di autostima in se stessi.

La principale differenza tra il Krav Maga da altre forme di arti marziali e difesa personale sono i concetti di base su cui il sistema è fondato. Tali principi costituiscono il cuore del sistema, e sono le basi di ogni tecnica insegnata nel Krav Maga.

L’obiettivo primario è la sopravvivenza.
Il Krav Maga non è uno sport. Il fine ultimo non è vincere trofei o titoli, ma tornare a casa sani e salvi. Sulla strada non ci sono regole, arbitri, classi di peso o colpi proibiti; si tratta di un tipo di violenza che non conosce restrizioni. Per questa ragione, il Krav Maga prepara un individuo perché sia pronto a tutto ciò che è necessario fare per sopravvivere ad un’aggressione. Molte delle tecniche insegnate (come i colpi mirati agli occhi o ai genitali) sono considerate illegali negli sport quali la boxe e l’MMA. Tuttavia il loro utilizzo assume un’importanza e una ragione d’essere fondamentali nel contesto di un attacco portato sulla strada da un aggressore che non è interessato semplicemente a “vincere”, ma che mira a ferire o persino uccidere. Il Krav Maga non guarda alla violenza come ad una forma di competizione, bensì come a una questione di vita o di morte. Pertanto, tutto nel nostro sistema è interamente focalizzato sul concetto di sopravvivenza.

La faciltà
Sulla strada non ci sono regole. Non è affatto da escludere che l’aggressore sia fisicamente più forte o addirittura armato. Come non è da escludere a priori l’eventualità di un numero molteplice di assalitori. In situazioni simili, non ci si può permettere scontri prolungati, in quanto ad ogni istante di permanenza nello stato di conflitto aumentano le probabilità di rimanere feriti o peggio. E’ necessaria una reazione chirurgica e veloce che riesca ad eliminare il pericolo. Le tecniche del Krav Maga non sono quindi studiate per essere elaborate o coreografiche; esse puntano piuttosto sulla facilità e l’immediatezza d’esecuzione.

Capacità di reazione l’esplosività del contrattacco da posizione di svantaggio
L’elemento sorpresa insito nella natura stessa di un’aggressione violenta di stampo predatorio impone un tipo di allenamento che condizione chiunque pratichi difesa personale ad abituarsi a reagire da una posizione di svantaggio, contro un aggressore idealmente più forte e massiccio. L’efficacia delle tecniche non è fondata sulla forza fisica, sulla stazza o sulla capacità atletica del praticante; l’economia di movimento e l’esplosività del contrattacco diretta contro punti sensibili del corpo umano permettono a chiunque di poterle applicare con successo.

Tecniche fondate sull’istintività
Un ulteriore punto di distacco dalla maggior parte dei sistemi di arti marziali e self defense esistenti, è rappresentato dal fatto che il Krav Maga non tenta in alcun modo di “riprogrammare” quelle che sono le reazioni naturali istintive dell’essere umano agli stimoli aggressivi provenienti dall’esterno. Al contrario, esso prende proprio la reazione istintiva sotto stress quale punto di partenza sul quale costruire difese e contrattacchi, facilitando enormemente il processo di apprendimento e la capacità di risposta il praticante in una situazione di minaccia reale improvvisa.

L’efficacia universale
Il Krav Maga nasce come sistema di combattimento ufficiale dell’esercito israeliano, un esercito nel quale prestano obbligatoriamente servizio tutti i cittadini di ambo i sessi. Per ovvie ragioni, all’epoca della sua istituzione sullo sfondo di un aspro conflitto bellico fra Israele e i Paesi arabi confinanti, non vi era il tempo di adattare ogni tecnica alle esigenze personali di ciascuno. Nel giro di pochi mesi di addestramento, ogni soldato doveva aver acquisito le competenze necessarie a renderlo operativo sul campo di battaglia. Perciò Imi Lichtenfeld,  fondatore del Krav Maga, creò un sistema universalmente efficace per chiunque, indipendentemente da età, peso o prestanza atletica. Questo principio è fondamentale per tutte le successive evoluzioni del sistema.

Training basato su scenari estremamente realistici
Il Krav Maga è un sistema di self defense  attuale, e in quanto tale si propone di fornire soluzioni alle tipologie di attacchi violenti (condatti a mani nude o con armi) statisticamente più frequenti. La riproduzione all’interno dell’ambiente sicuro della palestra di scenari realistici  – nel limite del possibile – dalle condizioni di stress e panico associate agli eventi di natura violenta, nonché l’occhio di riguardo riservato a tematiche quali l’uso legale della forza e della difesa personale, sono parte integrante e caratterizzante delle nostre sessioni di allenamento.

Contattaci per prenotare due lezioni di prova gratuita!